Menu - Hotel Cervinia
menu
Attività Territorio

Cervinia, un gioiello della Valle d’Aosta

Scritto da
il
3 Settembre 2019

Immersa nel cuore della Valle d’Aosta, Cervinia è una località montana famosa per le tantissime attività che offre e per il meraviglioso contesto paesaggistico che la circonda.
Se non ci siete mai stati, provate a immaginarla d’inverno, quando la sua bellezza è al culmine: un caratteristico borgo di montagna con i tetti coperti di neve e il legno che decora le case. Per le strade, sciatori di ritorno dalle piste, che già sognano l’ottima cena che li aspetta e il calore del caminetto nelle loro stanze.
Intorno, le distese innevate della Valtournenche. A fare ombra e a incorniciare il paese dall’alto, la montagna che gli ha dato il nome: il monte Cervino.

Riuscite a immaginarla? Vi sentite immersi nella magica atmosfera di Cervinia? Siete pronti a partire alla sua scoperta? Bene, cominciamo!

Cervinia: la storia e il territorio

Cervinia sorge a 2050 m s.l.m, alle pendici del Monte Cervino e nella parte settentrionale della Valtournenche, una delle valli più belle e famose della Valle d’Aosta. Valtournenche è anche il nome del comune sparso di cui Cervinia fa parte.

È probabile che qualcuno di voi la conosca anche come Breuil, o Breuil-Cervinia.
Il motivo di questo doppio nome è presto spiegato: Breuil è il nome originario francese. Il suo significato, “terra alpina paludosa”, è dovuto alla presenza di numerosi laghi e corsi d’acqua nelle vicinanze.
Cervinia è invece il nome italiano attribuito al paese in epoca fascista.

Nata come semplice alpeggio, raggiungibile da Châtillon in due giorni di cammino, Cervinia è diventata la meta turistica che è oggi grazie alla sua posizione ai piedi del Monte Cervino.
Attratti e affascinati da questa imponente montagna, molti alpinisti iniziarono infatti a arrivare a Cervinia già alla fine dell’800, per provare a conquistare la vetta.
Negli anni seguenti, con la nascita e la diffusione dello sci alpino, Cervinia continuò a svilupparsi: comparvero le prime piste, le prime funivie, i primi alberghi e ristoranti. Da allora, il successo di questa località montana non ha mai smesso di crescere: ancora oggi, come più di 100 anni fa, accorrono alpinisti e amatori della montagna, per immergersi nel suo territorio e affrontare le avventure che offre.

Cervinia, cosa fare e cosa vedere

Le attività da fare a Cervinia sono molte, soprattutto se la visitate di inverno. Ci si può dedicare agli sport invernali e alle escursioni sulla neve, oppure, se il vostro obiettivo è il relax, potete optare per attività meno impegnative, come visite, degustazioni o giornate al centro benessere.
Ma vediamo tutto con più calma. Ecco un elenco di quello che si può fare e vedere a Cervinia!

Sciare

Sulle Piste da sci di Cervinia

Ovviamente, al primo posto, c’è lo sci (o lo snowboard, se preferite!).
Il comprensorio Cervino Ski Paradise, di cui fanno parte le piste di Cervinia, comprende le località di Valtournenche e Zermatt (in Svizzera).
Per un totale di 360 km di piste, su 26 dei quali si può sciare anche d’estate.
Niente male, vero?

Vuoi saperne di più? Leggi il nostro articolo Sciare a Breuil-Cervinia: consigli, date e informazioni sulla skiarea.

Altri sport invernali

Snowboard indian Parck Cervinia

Oltre allo sci, Cervinia offre tanti altri sport e attività da fare sulla neve. Qualche esempio?
Potete divertirvi pattinando sul ghiaccio, avventurarvi in escursioni in motoslitta o su slitte trainate da cani. Potete addirittura sorvolare le montagne in parapendio o, perché no, immergervi nella natura utilizzando le ciaspole.
Per gli amanti dello snowboard e del freestyle, Cervinia riserva poi un’altra bella sorpresa: l’IndianPark! Uno snowpark di ben 4 ettari, perfettamente attrezzato, in cui gli snowboarder possono sbizzarrirsi con acrobazie e salti…tutto a suon di musica!

Visita alla grotta di ghiaccio

Grotta di Ghiaccio, Piccolo Cervino

È la grotta di ghiaccio più alta d’europa. Si trova a 3800 m s.l.m., all’arrivo della funivia del Piccolo Cervino, sopra Zermatt.
Una visita è d’obbligo, per ammirare i cunicoli ghiacciati e i giochi di luce di questa grotta sotterranea.

Visita ai laghi di Cervinia

Lago Blu, Cervinia

Come abbiamo detto, Cervinia è circondata da diversi laghi, raggiungibili a piedi o in macchina.
Alcuni sono particolarmente scenografici, come il Lago Blu, che deve il nome e la sua fama allo spettacolare colore delle sue acque.

Degustazioni e wine tasting

Non si può visitare la Valle d’Aosta senza assaggiare i tantissimi prodotti locali che questa regione montana offre. Dal famoso (e buonissimo!) lardo di Arnard alla gustosissima Fontina d’alpeggio; dalla tipica Zuppa alla Valpellinentze  alla tradizionale Carbonada (un piatto a base di carne di manzo cotta nel vino rosso). Lasciatevi avvolgere dai sapori intensi e decisi della cucina valdostana.

Degustazione di Polenta e Salumi valdostani

La Valle d’Aosta è anche una terra di vini. Non perdetevi quindi una degustazione dei Rossi, Bianchi e Rosati DOC, tutti di alta qualità, che offrono le cantine del territorio.
Se poi siete amanti dei distillati, allora non rinunciate a un assaggio delle grappe ricavate dalle vinacce delle uve coltivate e vinificate nella regione.
Insomma, non perdetevi nulla. Assaggiate tutto. Le vostre papille gustative vi ringrazieranno.
Se poi volete sentirvi chef per un giorno, perché non iscriversi a una cooking class per scoprire i segreti della cucina valdostana?

Rilassarsi al Centro Benessere

Centro Benessere Le Chalet, Cervinia

Rilassarsi in un centro benessere a Cervinia non vuol dire soltanto potersi coccolare con massaggi, saune e bagni in piscina.
Vuol dire poter fare tutte queste cose circondati da uno dei paesaggi più belli e suggestivi delle Alpi!

Visita alle località montane

Prima di tutto, non rinunciate a una passeggiata nella via principale di Cervinia, fermandovi magari a bere qualcosa di caldo in uno dei tanti bar presenti. Dopo, potete recarvi nelle altre località vicine: come Chatillon (27 km), Saint Vincent (30 km), e Aosta (50 km).
A Chatillon potrete fare un tuffo nella storia della Valle d’Aosta, visitando i tre imponenti castelli che la circondano: il castello di Ussel, il castello di Gamba e il castello di Cly.

Castello di Cly, vicino a Chatillon

Se invece cercate benessere e relax, recatevi a Saint Vincent. Qui, ad attendervi, troverete un accogliente centro termale in cui, oltre a coccolarvi, potrete anche rigenerarvi grazie all’azione curativa delle sue acque termali.
Infine, Aosta. Un vero gioiello incastonato tra le montagne. Conosciuta anche come la “Roma delle Alpi”, Aosta conserva tantissime tracce del suo passato: monumenti, archi, ponti e teatri di epoca romana.
Il nostro consiglio? Perdetevi passeggiando nelle vie del centro storico, assaporando l’atmosfera avvolgente e caratteristica di questa città.

Cervinia, come arrivare

Il mezzo più comodo per raggiungere Cervinia è sicuramente l’auto. Sia arrivando dal Piemonte che dalla Francia, bisogna percorrere l’autostrada Torino-Aosta ( o strada Europea E25) e uscire al casello Châtillon/Saint-Vincent. Da qui si continua su strada statale, seguendo le indicazioni per Cervinia, per circa 28 km.

Cervinia non è servita da treni. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Châtillon/Saint-Vincent (consulta gli orari su Trenitalia.com). Da qui poi potete proseguire in autobus fino a Cervinia.
È poi possibile raggiungere Cervinia in autobus anche partendo da Torino e Milano, con la compagnia Savda.

TAGS
RELATED POSTS

Lascia un commento

Excelsior Planet
Cervinia, IT

A Cervinia, una delle località di villeggiatura montane più rinomate delle Alpi per la vastità del comprensorio sciistico, si trova l’Hotel Excelsior Planet, di proprietà della Famiglia Zanetti. Incorniciato da un incantevole paesaggio, situato a pochi metri dalle piste da sci e dall’isola pedonale, è lieto di accogliervi con la sua tipica atmosfera di montagna, i suggestivi arredi in legno e il calore del camino acceso.

Cerca